Go to Top

Consulenza

  1. 01. Gestione del Budget famigliare
  2. 02. Pianificazione Finanziaria
  3. 03. Asset Allocation
  4. 04. Consulenza d’Investimento
  5. 05. Scelta del mutuo e valutazione dei prodotti di finanziamento

04. Consulenza d’Investimento

"Incredibile a dirsi per un popolo che siede su un monte di risparmi tra i più grandi al mondo, passiamo molto del nostro tempo libero a migliorare il benessere fisico o a frequentare i social media, ma non dedichiamo neanche un minuto (utile) a come investire meglio il denaro”

Consulenza d’investimento indipendente

Corrado Festa, è iscritto all’Albo Unico dei Consulenti Finanziari – sezione Consulenti Autonomi e fornisce il servizio di consulenza d’investimento. Cosa contraddistingue il Consulente Autonomo (Indipendente)? Il Consulente Indipendente non può ricevere compensi di alcun tipo per i prodotti che consiglia, quindi la sua remunerazione è unicamente pagata dal cliente ed è del tutto slegata da ciò che il consulente propone. I risparmiatori italiani sono normalmente assistiti da consulenti legati ad istituti finanziari e ricevono un servizio che è spesso presentato come gratuito o a costo estremamente basso. In realtà il servizio è remunerato dai costi (i vari tipi di commissioni: di ingresso, di gestione, di performance) dei prodotti che vengono intermediati, costi del quale il risparmiatore è il più delle volte del tutto inconsapevole. Il Consulente Indipendente invece fornisce una consulenza che è rivolta unicamente all’interesse del proprio cliente, in quanto non ha alcun vantaggio dal consigliare un tipo di investimento piuttosto che un altro. L’unico compenso che riceve è la parcella relativa al servizio, concordata con il cliente in fase di avvio della relazione.

Inoltre il Consulente Indipendente non può detenere alcuna somma di denaro o alcun titolo del cliente. Il servizio che fornisce è di pura consulenza, non di intermediazione; il cliente conserva il pieno controllo del proprio patrimonio e, con l’assistenza del Consulente, sceglie le modalità e gli intermediari con i quali preferisce operare.

Benefici del mio servizio

Indipendenza: poiché non ho conflitti di interesse, il mio servizio è nelle migliori condizioni per fornire un‘assistenza efficace ed imparziale, che permetta al cliente di raggiungere i suoi obiettivi di investimento

Piano di investimento: la stragrande maggioranza dei risparmiatori è chiamata a prendere decisioni di investimento sulla base di valutazioni del momento, senza essere in grado di inquadrarle in una logica di lungo termine. Questo non significa davvero investire, ma piuttosto andare per tentativi. Preparare un Piano di Investimento significa disporre di una strategia coerente con gli obiettivi ed il profilo dell’investitore, che sia in grado di:

  • Applicare in modo corretto i risultati della ricerca finanziaria. Esiste una grande quantità di ricerche finanziarie che ha ormai evidenziato molte strategie utili da seguire. La consulenza d’investimento ha l’obiettivo di selezionarle ed applicarle in modo corretto
  • Assicurare coerenza nel tempo delle decisioni prese, sulla base di criteri predefiniti. Nei momenti di incertezza sui mercati non è facile decidere cosa fare e nessuno ha la capacità di prevedere i movimenti a breve del mercato. L’unica possibilità sta nell’avere un Piano di Investimento e quindi nell’avere definito in anticipo i criteri per poi prendere le decisioni nelle situazioni di incertezza. Avere un Piano è ciò che distingue un investitore che ha buone probabilità di successo da uno che non ne ha alcuna
  • Seguire una logica di portafoglio e non di prodotto. Prendere sempre le proprie decisioni tenendo presente la composizione complessiva dei propri investimenti. Evitare in questo modo di cadere nella logica di prodotto, cui il mondo finanziario continuamente ci spinge, ma tenere sempre la barra sulla rotta della strategia prescelta

Efficienza nei costi: gli investimenti finanziari sono simili ad un gioco a somma zero. Il rendimento complessivo è il rendimento prodotto dai mercati ed al risparmiatore rimane tale rendimento al netto di tutti i costi che sostiene. Essendo indipendente sono nella migliore situazione per assicurare l’efficienza del portafoglio del cliente: solo i costi necessari! Applico lo stesso criterio al costo del mio servizio, non chiedo compensi elevati promettendo rendimenti stellari, ma il giusto compenso per garantire l’utilizzo, coerente nel tempo, di corrette strategie di investimento.

Coaching finanziario: la finanza ci presenta molte situazioni contro-intuitive, dove la scelta migliore può essere presa andando contro quello che il senso comune ci porterebbe a fare. Aiuto il cliente a diventare esperto nel riconoscerle e ad affrontarle nel modo migliore.